SI CHIUDE UN 2014 FAVOLOSO, CI ASPETTA UN 2015 DI SVOLTA

trofei_2014

Siamo all’ultimo giorno di questo 2014 e mentre alcuni giustamente si godono il meritato riposo, altri sono impegnati nell’organizzazione della We Run Rome, manifestazione romana di fine anno che ci ha voluto al suo fianco. Un 2014 lunghissimo e ricco di soddisfazioni sia collettive che individuali, con i titoli del Cross Allieve, indoor Juniores, Under 23 su pista e quello Assoluto su pista in cui abbiamo fatto 13!

Tutto questo non sarebbe stato possibile se insieme alle atlete non ci fosse una vera e propria “squadra” che con tutti i problemi derivanti da un organizzazione volontaria, non riuscisse ad amalgamare individualità diverse, con competenze, caratteri, umori, che a volte si compensano ed in alcuni momenti confliggono. Come in tutte le situazioni della vita, è bene soprattutto comprendere gli altri, esaltandone i pregi ed accettandone i limiti. L’arricchimento che ognuno di noi può dare all’altro è uno dei segreti del nostro club, che partito dall’idea di Enrico Palleri e Laura Bertuletti, ha raggiunto traguardi così importanti. La ristrettezza delle risorse ecnomiche, che non bisogna mai dare per scontate, si supera proprio con questo spirito di squadra, che incredibilmente si rinnova anno per anno, nelle nuove atlete e nei nuovi tecnici, che mano a mano vanno ad ampliare una “rosa” sempre più importante e coesa. Non è scontato anche questo, merito di Mauro Berardi, Michele Sicolo e Alighieri Tarquini, che con paziente maestria riescono a coinvolgere tutto lo staff tecnico che continua a produrre risultati esaltanti.

Siamo partiti dalla vittoria di un solo punto nel Campionato Italiano Allieve di Cross e siamo arrivati al 13° titolo consecutivo assoluto per 1,5 punti, passando per una larga vittoria nel CDS Under 23 nuova formula. A questo possiamo aggiungere la vittoria nella classifica Junior dei Campionati Italiani indoor ed il secondo posto con le Promesse.

Per la parte individuale, Eleonora Dominici, marciatrice da un grande futuro, allenata da un’altra grande del mezzofondo come Alba Milana, e Flavia Nasella, allenata da Vincenzo De Luca, ci hanno fatto vivere delle grandi emozioni. Titoli italiani importanti, sia quello Junior di Eleonora nei 10 km di marcia, sia quello assoluto dell’Eptathlon di Flavia, con una rimonta che ancora ci fa venire la pelle d’oca solo a ricordarla. Emozioni che ricordiamo anche nei salti indoor di Allegra Patterlini, o nelle staffette delle gemelle Elisabetta e Giovanna De Andreis che insieme a Kiara Montavon ed Alessia Baldi tra le Junior, e a Serena Monachino e la stessa Nasella tra le assolute, conquistano due argenti esaltanti nella 4×1 giro indoor e poi si vanno a prendere il titolo italiano di categoria all’aperto con Caterina Bagli e la Montavon, avvicinando anche il primato italiano.

Ma dovremmo citare tantissime ragazze, dalle medaglie di Priscilla Carlini, a quella amarissima di Rebecca Palandri, con una caduta che le ha compromesso la vittoria e probabilmente la convocazione ai Campionati del mondo Junior, privilegio che è toccato ad Eleonora ed Alessia. Ma se possiamo fare proprio un esempio che esalta la squadra, ricordiamo il bronzo della 4×100 promesse a Torino. Ludovica Gigantino, Elisabetta Sisti, Fabiana Panei e Flavia Nasella, una sola velocista, due ottocentiste e un’eptatleta: quando si dice che la disponibilità, la capacità di mettersi in gioco, la voglia di crederci fino in fondo, poi ti porta al risultato.

Sul tredicesimo scudetto abbiamo ormai scritto tutto, la maglia “schedina” ormai appartiene alla storia e chi c’era non potrà dimenticare facilmente come in quelle ultime quattro gare si è ribaltata una situazione che sembrava compromessa.

E dovremmo anche parlare della trasferta di Amsterdam o dell’incontro in Vaticano con Papa Francesco, del settore giovanile e delle allieve che hanno vinto a Grosseto, ma non c’è tempo, non c’è spazio, c’è solo tanta voglia di ricominciare, insieme anche alle nuove arrivate che vi sveleremo i primi di gennaio!

Ringraziamo di cuore l’ACSI, l’Associazione di cultura sport e tempo libero che con il suo presidente Antonino Viti, continua a credere in noi, così come ci piace sottolineare che pochi giorni fa abbiamo sottoscritto il contratto che ci continuerà a legare nei prossimi due anni con la Mizuno, grazie al rapporto di vera collaborazione con Ivan Crepaldi ed Oliver Strenghetto.

Vogliamo ringraziare tutte le ragazze, i loro tecnici, le società militari che ci permettono di utilizzare le “nostre” atlete (e che siano veramente nostre ce lo dimostrano anno dopo anno), ed augurare a tutte e tutti un grandissimo 2015!

 

Lascia un commento

You must be effettua il log in per commentare.